Progetto vincitore del premio Giovani Talenti Creativi 2016 del Comune di San Lazzaro di Savena, Digito ergo sum – è un atto unico che mette in scena la sfida tra due giovani donne convocate a una misteriosa selezione “social” che andrà in scena sabato 2 dicembre al Teatro Trieste Trentaquattro. In un’escalation di disagio e comicità, attraverso una serie di prove sempre più assurde, la vita reale si confonde con la realtà virtuale, mentre si aprono squarci cupi ed esilaranti sui mondi interiori delle protagoniste.
«Digito ergo sum – spiegano autrici e regista – racconta la ricerca tragicomica di un posto nel mondo e di un’autentica identità; rappresenta un’umanità in crisi, cinica e spietata, che fa della dipendenza tecnologica lo scudo ideale contro la solitudine e l’inadeguatezza. Il web crea davvero milioni di possibilità di comunicare e affermare se stessi? Le nostre eroine si scontrano in un gioco pericoloso che le costringe a reinventarsi, fino a perdersi, per il bisogno di piacere e avere successo; vivono una lotta tra mondo reale e mondo virtuale, in cui i mass media proiettano distorsioni allettanti della realtà e ideali di bellezza esteriore. Nella spasmodica ricerca di modelli da seguire e ricette per essere felici, emerge la battaglia quotidiana contro l’eterno nemico: se stessi».
Gli spettatori partecipano attivamente alla selezione interpretando il ruolo di ‘follower da social network’. Le protagoniste sproloquiano senza filtri come protette da uno schermo, si parlano senza capirsi. Diventano così proiezioni distopiche della società e icone sacre del disagio, archetipi di un dramma contemporaneo.
per info tel 329 8521350
Biglietto € 10 intero € 8 ridotto