Un circo dove tutti gli artisti sono ombre. È “Circoluna”, l’unico circoteatro d’ombre al mondo: lo spettacolo di Teatro Gioco Vita firmato da Fabrizio Montecchi e Nicola Lusuardi che da vent’anni accompagna i bambini di ogni parte del mondo, fin dalla prima infanzia, alla scoperta della magia del teatro e delle ombre.

A grande richiesta ritorna a Piacenza, e ancora una volta si annuncia il tutto esaurito. Appuntamento domenica 3 dicembre al Teatro Filodrammatici per la Rassegna di teatro per le famiglie “A teatro con mamma e papà”, curata da Simona Rossi e organizzata da Teatro Gioco Vita con Fondazione Teatri e Comune di Piacenza, la collaborazione dell’Associazione Amici del Teatro Gioco Vita e il sostegno della Fondazione di Piacenza e Vigevano.

Due le recite in cartellone: oltre alla rappresentazione prevista alle ore 16.30, alo scopo di soddisfare tutte le richieste è stata programmata una seconda recita alle ore 18. Ricordiamo che “Circoluna”, rivolto ai bambini dai da 2 ai 5 anni, è uno spettacolo a pubblico limitato con prenotazione obbligatoria (i posti non sono numerati).

“Circoluna” è nato nel 1997 a Stoccolma grazie alla compagnia svedese del Dockteatern Tittut che aveva affidato a Fabrizio Montecchi, Nicola Lusuardi e Nicoletta Garioni il compito di allestire un nuovo spettacolo d’ombre. Dalla voglia di raccontare una storia al pubblico dei piccolissimi che fosse anche una giocosa riflessione sulla luce e sull’ombra è nato “Cirkus Månen”, con i suoi improbabili ma credibilissimi “ombrartisti” e i lori assurdi e comicissimi numeri. Dopo quattro anni, e più di 300 repliche, nel 2001 lo spettacolo è stato “adottato” da Teatro Gioco Vita, diventando così totalmente italiano. Da allora, con più di 700 repliche e versioni in francese, inglese e spagnolo, “Circoluna” ha continuato a meravigliare e divertire ma, soprattutto, a stimolare la fantasia di bambini di ogni età e di tante parti del mondo, rappresentando uno degli spettacoli di maggior successo di Teatro Gioco Vita. In scena vedremo Valeria Barreca e Tiziano Ferrari, con Alberto Marvisi alle luci e fonica. Il testo è di Nicola Lusuardi, la regia e le scene di Fabrizio Montecchi, i disegni e le sagome di Nicoletta Garioni, le musiche di Leif Hultqvist, i costumi di Inkan Aigner.

Grazie a “Circoluna” i bambini entreranno in un mondo di immagini e colori dove potranno incontrare Galline trasformiste e Merluzzociclette, Divoratori d’ombre e Trombopoeti, e soprattutto Pallottola, un pagliaccio piccolo e dispettosissimo. Sono queste solo alcune delle tante ombre che si esibiranno per i piccoli spettatori in questa straordinaria arena. E tra tutte spiccherà Luna, la ballerina a cavallo, la massima stella del circo.

“Circoluna” è uno spettacolo d’ombre e di luci che parla dell’ombra e della luce utilizzando un linguaggio ironico e leggero, basato sul piacere della sorpresa, dell’incantamento e della meraviglia. A condurre i bambini saranno Lucetta, la presentatrice, e Achille, il domatore d’ombre, le sole presenze in carne ed ossa in questo magico mondo circense, ricco di apparizioni incredibili e fantastiche.

E saranno loro a tradurre lo strano linguaggio delle “ombrartiste” in espressioni verbali giocose e irriverenti. Saranno loro a dipanare i fili di una storia, allo stesso semplice e drammatica che, intrecciandosi con il normale svolgersi dei numeri del circo, terrà lo spettatore in suspence fino alla fine. “Circoluna” è infatti anche un’avventura straordinaria: qualcosa di “terribile” interromperà improvvisamente lo spettacolo… che potrà proseguire solo se i piccoli spettatori non negheranno il loro aiuto…

Lo spettacolo nella stagione 2017/2018 tornerà in scena a Piacenza in primavera nel cartellone di teatro scuola “Salt’in Banco”: sarà programmato al Teatro Gioia da mercoledì 4 a venerdì 6 aprile per i nidi e le scuole dell’infanzia.