Piacenza Expo ospita, nel weekend del 21 e 22 ottobre, l’edizione 2017 del Petsfestival. Un evento di grande richiamo, e i numeri parlano chiaro.

Gli espositori oltre 300, cresciuti più del 50% dalla prima edizione e sono cresciuti anche i visitatori: quest’anno, incrociando le dita, si scommette su un afflusso che dovrà oltrepassare le 30.000 persone.

Le attrazioni sono date dalle sezioni della fiera dislocate nei 6 padiglioni occupati: pesci, cani, gatti, piccoli animali domestici, cavalli e rettili. Con tutte le pertinenze hobbistiche e culturali che il panorama offre: dalle piante da acquario al mondo del country, dalle esibizioni delle abilità animali alla libreria più grande d’Italia dedicata al tema “pet”. A garantire l’apertura alle ultime novità anche la significativa presenza di espositori esteri con le loro proposte.

Oltre alle strutture espositive stabili (i 3 padiglioni di Piacenza Expo), saranno installate 3 tensostrutture; queste ultime consentiranno di dare ospitalità anche agli animali di grossa taglia e alla festa country che allungherà la giornata di sabato fino a tarda ora.. Assieme ai cavalli si potranno così avvicinare altre specie da cortile, meglio note oggi come unconventional pet (vacche, conigli, maiali nani), a tutti gli effetti diventati “animali da compagnia” in molte famiglie e comunità.

Se poi mancasse ancora del pepe per soddisfare i visitatori, lo porterà il duo comico-cabarettistico “I Panpers”, che sabato pomeriggio percorrerà in lungo e in largo Petsfestival per distribuire battute fresche di giornata ai visitatori.

A causa dell’alta affluenza di pubblico prevista, non è marginale l’attenzione ai servizi e alla logistica: – è stato decisamente potenziata la ristorazione, creando un ampio spazio ad hoc e garantendo la massima varietà di offerta per tener conto di esigenze e di abitudini particolari (ad esempio, per i vegetariani); – i limiti del parcheggio di Piacenza Expo e l’intasamento dell’uscita autostradale sono stati accuratamente analizzati alla luce delle passate edizioni, Petfestival si è fatto carico di trovare ulteriori e ampi spazi di parcheggio, che saranno segnalati agli automobilisti già all’uscita dal casello Piacenza Sud.

Da questi sarà attuato un servizio di navetta gratuito verso il quartiere fieristico. Potrà presentarsi il caso delle lunghe code per l’acquisto del biglietto d’ingresso (€ 12,00), nonostante le casse dell’ente fiera saranno tutte aperte. Per questo gli organizzatori consigliano vivamente l’acquisto  online, sul sito www.vivaticket.it e che consente l’ingresso diretto ai padiglioni. Non ultima in ordine di importanza l’attenzione ai disabili: in fiera possono accedere in sedia a rotelle e senza pagare biglietto.